Bello COPPIA DI POLTRONCINE, DECO ANNI '20

Bello COPPIA DI POLTRONCINE, DECO ANNI '20
Poltrone Design Anni 20 - Bello COPPIA DI POLTRONCINE, DECO ANNI '20 - Aladefe 2011

COPPIA DI POLTRONCINE, DECO ANNI '20 - Un rapido corridoio, con semplici servizi igienici sui lati destro e sinistro, conduce alla spa. La dea igea, simbolo di salute e igiene, vista dalla sala, separa gli ambienti dei gabinetti femminili e maschili che amplificano per tutto il periodo del diurnal fino al fronte secondario che si trova nella parte più bassa di piazza oberdan.

L'albergo diurno venezia è nato da un concetto "importato" attraverso l'inghilterra utilizzando cleopatro cobianchi, per creare un centro portante elegante e utile per i viaggiatori. Il primo è stato costruito a bologna. A milano il più noto è quello vicino ai bastioni di porta venezia, ma c'è anche l'ex albergo diurno cobianchi, vicino a piazza duomo. Dall'esterno potrebbe non esserci alcun concetto di ciò che può essere nascosto sotto i lucernari di piazza oberdan, dove un tempo si trovava il lazzaretto, ma giù per le scale della metropolitana (sfortunatamente i rifugi che quando indicato l'ingresso principale era stato sacrificato allo sviluppo) c'è un piccola porta e mentre attraversa ... Oooohh ... Meraviglia!.

Abbiamo favorito l'atmosfera, le informazioni, riscoprendo con le torce (alcune aree sono davvero scure!) Le informazioni di un'area sotterranea completa di fascino e splendore. Anche il nostro amico e collega violetta di architempore ha visitato questa magnifica location, è possibile studiare le sue impressioni all'interno del motel diurno venezia: i bagni pubblici all'interno della metropolitana di milano.

Visitare l'albergo diurno venezia è un po 'come immergersi nell'ecosistema milanese degli anni venti. Il controllo e le visite di questo sito sono state affidate al fai con l'aiuto del comune di milano e, di conseguenza, la regione è più aperta, se seguita e su prenotazione. Molto è già stato scritto sull'albergo diuno venezia in rete. Quello che mi piacerebbe fare oggigiorno è cercare di farti desiderare di vivere e considerare [più che cercare] questo luogo in cui il tempo sembra essersi fermato.

Il barbiere, il chiodo e il parrucchiere hanno disatteso il salone principale mentre le tracce di un piccolo bar continuano ad essere nella parte più bassa della stanza. A un certo punto del cammino ci viene dato un esempio che rende l'idea di una giornata normale all'albergatore diurno a fondo: immagina te stesso come un turista che viaggia per educare alla pittura. I treni, che non erano assolutamente i treni frecciarossa, impiegavano ore per fare brevi tratti. Forse in una giornata calda, con i finestrini abbassati e lo scarico di carbone che entra dall'esterno.

Potrebbe Piacerti Anche...

Digita Nel Campo Sottostante E Premi Invio / Ritorna per Cercare