Più Recente Poltrona Intervista Lella & Massimo Vignelli, Poltrona Frau

Più Recente Poltrona Intervista Lella & Massimo Vignelli, Poltrona Frau
Poltrona Frau Intervista - Più Recente Poltrona Intervista Lella & Massimo Vignelli, Poltrona Frau - Aladefe 2011

Più recente Poltrona Frau Intervista - La forma è in acciaio con imbottitura in poliuretano espanso stampato. Molleggio sedile acquisito con cinghie elastiche. La versione 360 ​​° è installata su una guida girevole che consente di ruotare su se stessa. La versione twist ha il sedile più ampio e privato ed è dotata di ruote anteriori unidirezionali e ruote posteriori girevoli.

Pulito per muoversi, perché ha ruote anteriori unidirezionali e ruote posteriori girevoli. Il sedile più largo e più profondo ha un effetto più ampio rilassato e avvolgente. Le dimensioni vantaggiose esaltano il layout delicato, alla moda e lineare. In perfetto accordo con il rivestimento in pelle pelle frau® della macchina per la colorazione, nest o soul.

Sulla rinuncia degli anni '80, il tg2, il canale di informazione del secondo canale della televisione di stato italiana, affidò a vignelli la costruzione del set da cui si potevano annunciare. Nasce il noto studio 10, grigio perla con un pavimento zincato e 32 monitor, ma in particolare con due poltrone rosse in primo piano. ? un'invenzione: un nuovo modo di creare statistiche (ora non è il cosiddetto "busto"). La poltrona è indicata come "intervista": è una evoluzione delle miglia del cockpit, progettata con cautela per consentire il massimo comfort al visitatore o anche una postura che non condiziona il timbro della voce. La dimostrazione, in breve, del modo in cui l'impresa può essere trasformata in un dispositivo di comunicazione, per non dire "politico". Poltrona con struttura portante, per telaio e seduta, in metallo rivestito in poliuretano stampato. La sospensione del sedile è acquisita con cinghie elastiche. Rivestimento in pelle pelle frau®. Le varianti sono disponibili con ruote anteriori unidirezionali e ruote posteriori girevoli (intervista "twist") o guida girevole (intervista "360 °"). All'interno di quest'ultimo caso ci può essere un pannello sotto il sedile, con caratteristica di schermatura, prodotto in poliuretano rigido, quindi leggermente imbottito con poliuretano sopraelevato e successivamente rivestito in pelle frau®.

Alla fine degli anni '80, le informazioni del tg2 sul 2 ° canale della televisione pubblica italiana commissionarono al vignelli la costruzione del set del display. Questo è diventato il famoso studio 10: grigio perla con pavimento in zinco, 32 monitor e poltrone rosa in primo piano. Questo si è trasformato in una nuova invenzione, un modo completamente nuovo di trasmettere le notizie (e una partenza dal formato di anchorman). La poltrona è conosciuta come "interview": un'evoluzione della sedia fashion-bucket, trasformata in un design cauto per una consolazione ottimale e una postura che non adatta il tono della voce. ? un esempio di come proiettare lo strumento di comunicazione, per non dire politico. Poltroncina con scocca in metallo e telaio portante con imbottitura in poliuretano espanso stampato. Il sedile è sospeso su cinghie elastiche. Imbottito in pelle frau®. Le varianti che presentano unidirezionale sono le ruote anteriori e le ruote posteriori girevoli (intervista "twist") o una base girevole (intervista "360 °"). Quest'ultimo è caratterizzato da un pannello sotto il sedile che funge da scudo, costruito in poliuretano rigido imbottito delicatamente con schiuma di poliuretano e rivestito in pelle frau.

Potrebbe Piacerti Anche...

Digita Nel Campo Sottostante E Premi Invio / Ritorna per Cercare