Nuovo 1919 Wingchair With Plate

Nuovo 1919 Wingchair With Plate
Poltrona Frau 1919 Price - Nuovo 1919 Wingchair With Plate - Aladefe 2011

Nuovo 1919 Wingchair With Plate - Poltrona frau rivisita il lavoro di un genio del design dimenticato per presentare l'icona degli anni '50 al panorama moderno. Le geometrie arrotondate, lo studio dello spessore e dell'imbottitura e la connessione tra aree piene e vuote guidate da gastone rinaldi per impaginare una sedia con una forte personalità. Comunica subito coerenza, completezza e bellezza. La scocca curva e i piedi lisci servono a garantire la stabilità e il lusso di questa sedia piacevole e accogliente. Struttura in metallo con imbottitura in poliuretano espanso stampato. Cinghie elastiche per le molle del sedile e dello schienale. Ft in tre finiture speciali: frassino impiallacciato in teak con puntali in ottone anticato, nero o cromato. Rivestimento in tessuto pelle frau® o sfoderabile. Lyra ha fatto il suo debutto come un articolo completo in pelle nel catalogo di poltrona frau del 1934, come una variante di lira, una versione precedente (del 1916) che aveva un cuscino di velluto. Il 1934 tuttavia portava il duplicato di un sedile seduto e un sedile di finitura dell'interno della stanza, combinato con l'altra consolazione delle poltrone: sedile profondo, palme sicure, un morbido cuscino pieno d'oca. L'imbottitura di gomma-crine viene applicata con l'ausilio del molleggio sulle molle biconiche metalliche. La forma è realizzata in legno di faggio pregiato. La tappezzeria si trova in pelle frau®, a partire dal sistema cromatico, dalla storia e dalla pelle soul. La tappezzeria si ritrova anche in pelle pelle frau® dall'ombelico o passato storico in pelle per la struttura e il tessuto per i cuscini di seduta. Forma di supporto pro faggio. Sedile, schienale e braccioli spaziati da molle metalliche a doppio cono legate a mano appoggiate su cinghie di juta. L'imbottitura del sedile è in crine gommato; lo schienale e i braccioli sono in crine vegetale lavorato a mano. Il cuscino del sedile è in piuma d'oca. Il design dello schienale è ottenuto mediante guida capitonné operativa. Una fila di unghie rivestite in pelle adorna ulteriormente la parte inferiore della schiena. Il portatarga è in cera trattata con noce canaletto. La poltrona "1919", che prende il nome dall'anno in cui è stata progettata, è in realtà archiviata sotto il codice "128". Sebbene progettato per un particolare individuo, filiberto ludovico di savoia, duca di pistoia, si trasformò in uno dei primi meravigliosi successi pubblici. Una reinterpretazione del modello tradizionale di bergere, il "1919" si aggiunge ai suoi antenati, con la potenza delle sue caratteristiche che lavorano con lo schienale. Un piccolo braccio complementare come accessorio opzionale progettato per mantenere il posacenere dukes, trasformandolo in un noto fumatore di sigari.

Potrebbe Piacerti Anche...

Digita Nel Campo Sottostante E Premi Invio / Ritorna per Cercare