Esperto Poltrona Marrone In Cuoio Freud

Esperto Poltrona Marrone In Cuoio Freud
Maison Du Monde Poltrona Freud - Esperto Poltrona Marrone In Cuoio Freud - Aladefe 2011

Poltrona Marrone In Cuoio Freud - Con una mamma francese, ma nata in argentina, pablo reinoso si è stabilito a parigi nel 1978. Il suo amore per il nonno francese, un uomo sorprendentemente colto, appassionato di opere d'arte, lo spinge a imparare come usare gli strumenti dell'ebanista. Il suo insegnante di scultura ha trasmesso il suo gusto per e rispettato materiali nobili e dipinti difficili. Gli fu offerto un servizio per la ricerca delle tecniche di scultura in marmo a carrara, che lo aiutò a liberarsi dalla dittatura argentina, decise di stabilirsi in francia.

Pablo reinoso lavora in serie che getta uno sguardo su di lui, impasta e fruga, esplorando una vasta gamma di mondi e materiali. Come risultato della capacità di essere considerati, i reinoso non sono chiusi, per quanto solitamente aperti, riflettendo i dipinti permanenti in corso che è il suo modo di pensare.

Uno scultore con l'aiuto della formazione, ma fondamentalmente un artista puro e semplice, pablo reinoso ha praticato la sua arte in diversi burocrati, dato che i suoi primi anni di formazione. Ha realizzato la sua prima scultura quando aveva tredici anni d'annata e la sua prima "scultura da banco" all'età di 15 anni, ma aveva già realizzato sedie e libri per sé mentre era diventato solo 6 di plaza francia a buenos aires .

Acquisito utilizzando la regione centrale della val de loire nel 2007, il dominio di chaumont-sur-loire è diventato un sito web nelle sfere di opere d'arte e giardini. La triplice identità del domaine: patrimonio, arte e giardini fanno di un giro unico all'interno del circuito dei castelli della valle della loira.

In "ceneri in cenere" (2002, casa de américas, madrid), pablo reinoso sopportava le sue riflessioni in tempo, la fragilità della certezza e della natura dell'ordine installato e intraprendeva un compito frantumato per liberarsene dalla loro funzione. In questo modo, si è portato alla ricerca della perdita e di un impulso. Costruendo su questa prospettiva, tuttavia guadagnando grande piacere nelle principali aziende e amministratori artistici e designer nel frattempo, ha poi lanciato una catena in cui mette in evidenza un'icona di layout industriale, la sedia thonet (dal 2004). Mentre pone questo oggetto propositivo e paradigmatico al centro dei dipinti, che toglie la sua stessa caratteristica - ciò che gli dava uno scopo e un motivo per esistere. Ha sviluppato composizioni complesse che si confrontano ironicamente e ironicamente con la mancanza e l'impotenza essenziale dell'individuo.

Potrebbe Piacerti Anche...

Digita Nel Campo Sottostante E Premi Invio / Ritorna per Cercare